Mercati

Ogni centro urbano ha i mercati all’aperto. Facile trovarli nel paese: la piazza e le vie principali si chiudono al traffico nei “giorni di mercato”; più nascosti nelle grandi città dove per uno o due giorni alla settimana parcheggi e zone di passaggio cambiano funzione e diventano i luoghi della “festa”. Festa di mani, borse di plastica piene di cibo o vestiti, colore, odori e urla . Immergersi nella piazza del mercato è un giro vorticoso in mezzo a tutto questo chiasso gioioso e colorato, le mani cercano, rovistano e si toccano cercando di afferrare un pezzo di stoffa, una mela, un bisogno, un desiderio. La strada diventa un’immensa vetrina colorata e caotica dove tutto è uguale e diverso allo stesso tempo: la frutta e gli ortaggi a volte sono ordinatamente esposti e lucidi nelle cassette, a volte formano piramidi improbabili e malferme. I vestiti colorati si intrecciano alla rinfusa tra i banchi, rimangono impigliati ai ganci delle borsette tenute strette davanti a sé per paura di mani che potrebbero approfittare di tanta confusione. Altre mani compaiono: sono quelle di chi cerca , raccoglie, trattiene, lancia in aria.

L'autore misterioso

di questi frammenti è

Demo

Paola

Pittrice per passione

Sant'Agata Feltria

Rimini - Italia

Demo

Copyright 2014 oraziofabbricomunicazione - All rights reserved

 

Il presente sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi l’informativa estesa.