Borgo antico

L’Italia è fatta di borghi, di realtà piccole, autentiche e vivaci. Il paese racconta meglio il passato del centro urbano, ma ha anche in sé il movimento della comunità che produce ed ha consapevolezza del suo valore e di ciò che di bello racchiude. L’orologio antico e le tracce di affresco sui muri sono lì a testimoniare una ricchezza non del tutto scomparsa. Il tempo passa, l’orologio della torre ce lo ricorda, sotto il ponte romano non scorre più l’acqua ma cresce l’erba. Quella raffigurata ricorda l’Italia del “Grand Tour” romantico, delle signorine col parasole che si aggiravano tra le rovine meravigliosamente antiche. Le campagne hanno i colori, le pendenze e i riverberi di luce dipinti più di cinquecento anni fa, i luoghi sono gli stessi che furono lo sfondo di tanti capolavori del Rinascimento : la Toscana, l’Appennino romagnolo, le colline marchigiane e più a nord i paesaggi che non sono ancora la pianura padana ma neanche la montagna e pur avendo l’aspetto boschivo “sentono” l’aria del mare. Qui le tracce dell’uomo, le abitazioni che si intravvedono e le colture non hanno deturpato la bellezza antica.

L'autore misterioso

di questi frammenti è

Demo

Paola

Pittrice per passione

Sant'Agata Feltria

Rimini - Italia

Demo

Copyright 2014 oraziofabbricomunicazione - All rights reserved

 

Il presente sito fa uso di cookie tecnici e di terze parti. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie. Leggi l’informativa estesa.